Giugno 18, 2024
Condividi su:

Nonostante la macchina burocratica delle immissioni in ruolo e degli incarichi annuali sia partita a metà luglio un po’ ovunque, l’anno scolastico parte (almeno in questa fase preliminare) con molti buchi di organico. 

Ci giunge notizia che in  diverse province si sti provvedendo anche ad una nuova ricognizione delle disponibilità da parte delle scuole, dal momento che si è generata una sovrapposizione di incarichi da ruolo e da GPS per gli stessi candidati . 

Sembra infatti che i nominativi di coloro che hanno avuto il contratto a tempo indeterminato non siano stati cancellati dalle graduatorie GPS e risultino per questo destinatari di nomine annuali che, evidentemente, non possono accettare. 

Il rischio c’era: la concentrazione di più procedure in un lasso di tempo piuttosto breve e la complessa gestione dell’algoritmo stanno quindi producendo risultati di scarsa  efficienza per l’amministrazione scolastica. 

Si rincorrono un po’ ovunque le rettifiche ed è bene, anche per i candidati già convocati, prestare attenzione agli aggiornamenti sui siti degli UST. 

Mentre, proprio in queste ore, si sta procedendo alla presa di servizio dei nuovi reclutati, potrebbero esserci ulteriori novità circa posti che potrebbero liberarsi e quindi essere assegnati. 

Invitiamo tutti gli iscritti Fensir-Sadoc a segnalarci eventuali anomalie rispetto alle quali prontamente ci attiveremo come è già successo. 

Roberta Granata

Segreteria Nazionale Sadoc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *