Luglio 15, 2024
Condividi su:

DATE DOCENTI E PERSONALE EDUCATIVO

Personale docente: dal 26 febbraio 2024 al 16 marzo 2024
Personale educativo: dal 28 febbraio 2024 al 19 marzo 2024

PER PRENOTARE UN APPUNTAMENTO PER SUPPORTO ALLA COMPILAZIONE SCRIVERE A: docenti@sadoc.it oppure segreteria@sadoc.it, segreteria@fensir.it TEL. 3292296336

RIMANIAMO IN ATTESA DELLE ORDINANZE E DELLA MODULISTICA.

MODULISTICA 2024/25

TABELLE DI VICINORIETA’

Firmato l’accordo che sulla mobilità 2024/25 senza sostanziali modifiche rispetto a quanto già stabilito in sede di CCNI. Le domande potranno essere prodotte, per il personale docente dal 26 febbraio al 16 marzo tramite Istanze On Line.

Mentre il Governo si dice soddisfetto per essere andato incontro alle esigenze delle famiglie, restano delusi soprattutto i neoassunti in ruolo : per loro permangono  i vincoli triennali su sede fatta eccezione per i casi rientranti nelle poche deroghe :

  1. genitori di figli di età inferiore a 12 anni; se adottivi ed affidatari di minore, l’età si intende entro i dodici anni dall’ingresso in famiglia e comunque non oltre la maggiore età.
  2. coloro che beneficiano della legge 104/92 art.21 e art.33 commi 3, 5 e 6
  3. coloro che fruiscono di riposi e permessi di cui all’art.42 del DLgs 151/01 (congedo straordinario) nell’ordine di priorità espressamente previsto
  4. coniuge o figlio di soggetto mutilato o invalido civile di cui all’art.2 commi 2 e 3 della Legge 118/71.

Viene esteso il blocco per tre anni a coloro che, a partire dal 2022/23 hanno ottenuto il trasferimento interprovinciale su una qualsiasi sede della provincia richiesta.  

Unico aspetto che viene “mitigato” è la possibilità di far valere la certificazione relativa  alla legge 104/92 indipendentemente  che la medesima fosse precedente o successiva alla  procedura di immissione in ruolo.

Il sindacato Fensir-Sadoc non può che rilevare la differenza di trattamento tra coloro che, assunti ad esempio dalla stessa graduatoria  concorsuale, abbiano potuto lo scorso anno presentare domanda di trasferimento senza vincoli e coloro che, trovandosi in posizione più bassa, resteranno vincolati per 3 anni alla sede di titolarità poiché  assunti  a settembre 2023   .

La questione, tecnicamente riconducibile all’entrata in vigore del nuovo CCNI, trova però molte resistenze da parte del corpo docente, che si vede ancora una volta beffato, nonostante le promesse della politica di occuparsi del benessere della valorizzazione degli insegnanti.

Fermo restando che ci sono scelte personali su cui non vogliamo entrare, ci sembra una forzatura pensare di bloccare per un triennio la vita di una persona in una sede in cui, per qualsivoglia motivo, non può prestare al meglio la propria opera.

Fensir-Sadoc auspica quindi una maggiore apertura da parte del MIM in sede di definizione degli accordi sulla mobilità annuale e relativa agli istituti di assegnazione provvisoria ed utilizzo .

Vale appena la pena di ricordare che, per gli assunti da GPS o da straordinario bis, in quanto ancora non titolari di contratto a tempo indeterminato, non è prevista la partecipazione alle procedure di trasferimento.

di R. Granata

leggi anche Mobilità personale scuola: firmate le modifiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *