Aprile 21, 2024
Condividi su:

Cari colleghi e colleghe,

nella giornata di ieri, giovedì 6 Aprile, il MIM ha pubblicato un comunicato stampa in cui il Ministro Valditara annuncia importanti misure per “creare le condizioni per il regolare avvio del prossimo anno scolastico, assicurando la continuità didattica per gli studenti, la qualità dell’insegnamento e la riduzione del precariato.”In particolare, si parla di:- accesso diretto al TFA sostegno per coloro i quali abbiano maturato almeno 3 anni di servizio su sostegno (stesso grado) negli ultimi 5;- procedura straordinaria di assunzione dalla I fascia GPS sostegno sui posti residuali da immissioni in ruolo ordinarie (contenuta nella bozza del decreto PA);

Il comunicato del MIM dice inoltre, testualmente, che “il Ministero è in procinto di avviare, in attuazione del PNRR, una procedura concorsuale per gli insegnanti che abbiano maturato 36 mesi di servizio o siano in possesso dei 24 crediti formativi universitari.”
Il Fensir Sadoc, pur condividendo in linea di principio gli obiettivi dichiarati dal Ministero (continuità didattica, riduzione del precariato, etc.) non può non esprimere la propria perplessità riguardo le tempistiche di tali procedure, che tutto sembrano tranne poter garantire un regolare avvio del prossimo anno scolastico. 
Inoltre il Sadoc è vicino anche agli aspiranti docenti neolaureati, i quali – impossibilitati ormai a conseguire i 24 CFU – non dispongono nemmeno della possibilità di acquisire i “nuovi” 60 CFU (attesi ormai da luglio 2022) e si ritrovano in un limbo da cui nessun altisonante comunicato stampa pare volerli salvare.
Resteremo comunque attenti a cogliere e comunicarvi tempestivamente ogni aggiornamento degno di nota sul tema.
Nel frattempo, vi invitiamo ad unirvi ai nostri nuovi canali social:
la pagina Facebook: https://www.facebook.com/SADOC.nazionale
la Community telegram: https://web.telegram.org/z/#-1811002387
la messaggistica whatsapp & telegram: 351 3838 351 (che potete utilizzare per prenotare una consulenza personalizzata ogni volta che ne abbiate bisogno).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *